domenica , 26 maggio 2019
Novità
Home » miscellanea » Olimpia MOKAOR VC – V. Moncalieri

Olimpia MOKAOR VC – V. Moncalieri

3 PUNTI CHE CI MANDANO AL QUARTO POSTO IN CLASSIFICA!!! Siamo in corsa e stiamo correndo… i play-off sono lì… a due passi… !!!

La gara.
Olimpia MOKAOR – Dravelli MONCALIERI: 3 – 0.
(25-18; 25-9; 25/13).
Mormone (0); Gherardi (16); Vincenzi (7); Piazzano (6); Caramaschi (10); Marcotto (6); Carisio (L); Innocenti (2); Bertolini (3); Vancetti (2); Lo Sapio; Abate.
Allenatore: Roberto Coscia; Vice all.: Sergio Vigliani.

Ad onor del vero, visto il riscaldamento, qualche pensiero strano (prontamente e volutamente scacciato) mi era venuto e mi son detto: “Non può essere che questi ci diano il minimo problema!”. Neanche il tempo di finire di pensarlo che, grazie ad un nostro comportamento vergognoso (leggi efficacia) in cambio palla, ci ritroviamo sotto (8-10). Per fortuna, le urla del Coach vanno a segno ed assistiamo ad un timido risveglio (15-12) anche se continua la “serata no” di Mormone. Coscia manda in cabina di regia Innocenti e “l’assenteismo” degli attaccanti diminuisce considerevolmente (20-14). Ora giochiamo più rilassati, consci di aver sistemato le cose ma soprattutto certi del fatto che il Moncalieri non può davvero impensierirci sempre che… noi si giochi (25-18)! Chiuso il primo set senza affaticarci più di tanto, iniziamo la seconda frazione con determinazione e sufficiente carica agonistica (5-1; 10-3) e i torinesi si sciolgono come il burro; non riescono a tenere il nostro ritmo (15-5; 20-7) e ci portiamo agevolmente sul due a zero (25-9). Visto il divario esistente tra le due formazioni, il coach ne approfitta per far fare un pò di “gambe” ai ragazzi, provando altre soluzioni tecniche. Anche nel terzo set (ndr.: avrei voluto vedere!) non cambia assolutamente l’andamento dell’incontro (5-2; 10-5; 15-9) anche se commettiamo qualche piccolo errore, causato forse dalla difficoltà a rimanere concentrati come si dovrebbe, consentendo al Moncalieri di fare qualche punto in più (20-11; 25-13). Pochi per la verità ma… che dire, meglio così! Non era (e non lo è stata) questa la gara che ci doveva dare qualche grattacapo e, tolti i primi momenti, siamo stati bravi a chiudere con autorità la questione ottenendo tre punti importantissimi che ci consentono di sorpassare di nuovo il PAVIC e di tenerci saldamente agganciati al treno “play-off” in attesa di qualche altro scontro diretto…

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*