sabato , 18 settembre 2021
Novità
Home » miscellanea » Rotoflex VILLAFRANCA P.te – Olimpia MOKAOR VC

Rotoflex VILLAFRANCA P.te – Olimpia MOKAOR VC

TRE SBERLE…
… E A CASA! Questa è la sintesi di una partita giocata in una palestra davvero “strana” ed iniziata maluccio, proseguita male e finita nel peggiore dei modi. A sette giuorni di distanza dalla bella prova offerta contro il Fossano, becchiamo una pesante “ripassata” dal Villafranca Piemonte che, purtroppo, significa dover inseguire di nuovo i playoff.
Ci aspettavamo di faticare ma una prestazione così non possiamo certo dire che ce la saremmo immaginata!

La gara.
Iniziamo nel migliore dei modi e troviamo subito un primo vantaggio (2-5) giocando con attenzione e riuscendo a ribattere puntualmente agli attacchi dei padroni di casa (10-8). Col passare dei minuti però, si comincia ad avvertire la difficoltà che incontriamo a giocare in questa “maledetta” palestra ed il Villafranca ovviamente ne approfitta (15-12). Dalla linea del servizio arrivano sul nostro campo dei missili terra aria che ci mettono in grande difficoltà; il nostro gioco diventa scontato e gli avversari allungano (20-15). Teniamo ancora bene il campo ma non riusciamo più a ricucire lo strappo ed il primo set termina a favore dei padroni di casa (25-20). Non abbiamo brillato ma non ci immaginiamo certo ciò che sta per accadere: becchiamo un parziale mostruoso (6-0) ed il secondo set di fatto termina qui. Proviamo a forzare i colpi ma il Villafranca gioca su di un’altro pianeta (10-2); facciamo di tutto per tornare in gara; cerchiamo di buttarla anche solo sull’agonismo lasciando perdere la tecnica ma i padroni di casa sfruttano al meglio la loro “tana” ed il calore del loro pubblico (15-9; 20-11). Torniamo di nuovo a macinare gioco ma i torinesi tengono il cambio palla con grande continuità ed anche il secondo parziale va a loro favore (25-16). Che dire! E’ davvero dura! Non riusciamo proprio a giocare; sembra che il nostro attacco lanci delle stelle filanti anzichè piantare la palla nel campo torinese; la difesa avversaria sembra un muro e ci costringe a sudare sette camicie prima di chiudere un punto (5-1). Oltre tutto ci facciamo prendere anche dallo sconforto… mentre ai torinesi riesce tutto a noi manca improvvisamente la luce: commettiamo degli errori incredibili ed il punteggio assume delle dimensioni imbarazzanti (10-2; 15-5; 20-8). Quel poco di orgoglio che ci resta ci consente solo di chiudere il set almeno in doppia cifra… (25-11) anche se non ricordo di aver perso altri set con un tale divario! Annichiliti! E’ il termine giusto con cui abbiamo chiuso la gara. E’ talmente tanta l’amarezza che è quasi impossibile arrabbiarsi anche se, come sempre, ci sarebbero tante cose su cui recriminare ma, visto che acqua passata non macina più, non serve a nulla anzi, ci corre l’obbligo di pensare alle prossime due gare cercando di fare tutto quanto ci è ancora possibile poi… tireremo le somme! Certo non possiamo proprio definirci fortunati ma…
aspettiamo l’ultima schiacciata… chissà!!!…

Rotoflex VILLAFRANCA – Olimpia MOKAOR: 3 – 0.
(25/20; 25/16; 25/11).
Mormone (3); Bertolini (4); Vincenzi (10); Piazzano (6); Gherardi (8); Caramaschi (2); Carisio (L); Innocenti (0); Marcotto (0); Vancetti (0); Oppezzo; Lo Sapio.
Allenatore: Roberto Coscia; Vice all.: Sergio Vigliani.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*