sabato , 15 dicembre 2018
Novità
Home » miscellanea » Ancora una sconfitta di misura per la S2M Mokaor.

Ancora una sconfitta di misura per la S2M Mokaor.

Cuneo – S2M MOKAOR      3-2      26/24  19/25  26/24 17/25 15/7
S2M Mokaor:  Negro , Siega , Borrini F, Di Rosa, Atanassi, Olivieri, Fabbian, Zambon, Chieregato, Segnan,  Zardo(L);  All. Bussi
 

Nel terzultimo turno del campionato di serie B2, la Mokaor per tener vive le speranze di salvezza doveva a tutti i costi superare il Cuneo con qualsiasi risultato.
L’ impresa alle atlete di Bussi non è riuscita più per propri demeriti che per bravura delle padrone di casa.
Che poi l’ annata in corso è stata più che sfortunata per la S2M viene confermata anche in terra cuneese, dove le biancorosse in una partita determinate devono fare  ameno di Negro, in panchina per onor di firma per una forma influenzale.
Alla luce di tutto ciò la partita è stata vinta da Cuneo per 3-2, ma la stessa con maggiore accortezza e determinazione, poteva tranquillamente essere conquistata dalla Mokaor con il massimo parziale.
Infatti i due set  prima del tie-break, sono stati persi dalle bicciolane  per 26/24, dopo che le biancorosse erano state a lungo in vantaggio.
Ma anche in questa gara, come in altre già viste, nei momenti determinanti dell’ incontro la S2M non è riuscita ad avere la lucidità e la capacità di traghettare in porto un successo già conquistato, rimediando errori banali nel finale che hanno di fatto regalato la vittoria alle avversarie.
 

Per la cronaca la gara inizia bene per la Mokaor, che schiera Siega in palleggio ed Olivieri opposta, Atanassi e Fabbian ali, Di Rosa e Segnan centri con Zardo nel ruolo di libero.
Pur con sette errori in battuta, ma con buoni attacchi e alcune difese determinanti, la S2M arriva sino al 24-23 in vantaggio. Ma poi come in un film già visto, tre errori banali, ribaltano la situazione a favore di Cuneo che vince il set per 26/24.
Nel terzo periodo non c’è storia tanto che le vercellesi sono padrone del campo e vincono per 19/25.
Ma nel terzo set si ripete la storia del primo e sul punteggio di 24/24, è ancora una volta la Mokaor che ha l’ occasione di chiudere l’ incontro, ma per l’ ennesima volta la storia si ripete, mente le cuneesi ringraziando, vincono la frazione ancora una volta per 26/24.
Si risvegliano le biancorosse nel 4° set, che come nel secondo lo dominano ampliamente, conquistandolo con un punteggio di 17/25.
Si va dunque al quinto set.
Ma in questa annata il tie-break è molto indigesto alla S2M.
Come in tutti gli altri quattro incontri disputati con i massimi periodi,la Mokaor non riesce più a reagire, terminando l’ incontro con un pesante 15/7.
 

La conquista di un solo punto, a cui a risposto il Canavese che ha sconfitto il Legnano per 3-1, vede eporediesi e vercellesi staccate di 5 punti a due turni dalla fine.
Nella prossima giornata Canavese avrà un turno impegnativo ad Ornavasso, mentre la Mokaor sarà di scena al PalaPiacco contro il Lilliput sconfitto sabato a Rivanazzano per 3-2.
In teoria sarà l’ ultima giornata a determinare la terza che scenderà in serie C, ma per poter far ciò sarà necessario in casa S2M il massimo impegno per superare il 26 aprile il Settimo e poi chissà…………

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*