venerdì , 14 dicembre 2018
Novità
Home » miscellanea » CEEB CHISOLA Volley – Olimpia MOKAOR VC

CEEB CHISOLA Volley – Olimpia MOKAOR VC

E’ DURA MA…

Non vi nascondo che scrivere queste due parole non è molto facile… al termine della gara con il CHISOLA Volley, ho acceso il cellulare e, per prima cosa, sono andato a “cercare” notizie da Fossano. Dopo pochi istanti, sapevamo che Santhià aveva perso 3 a 0… e la gioia di aver comunque disputato un’ottima partita e di aver conquistato la ventunesima vittoria del campionato, si è trasformata in profonda amarezza! Ancora una volta nulla era girato a nostro favore: eravamo fuori dai playoff promozione. Ovviamente questo non significava che saremmo riusciti a centrare la promozione ma, sicuramente, che avremmo potuto lottare per questo, fino all’ultima palla. Questo è lo sport: altri sono stati più bravi e fortunati di noi quindi loro accederanno alla fase promozione; tutto qua!

La gara. Non posso dire che è stato un monologo perché la giovane compagine torinese non è stata di certo a guardare anzi, ha cercato in ogni modo di renderci la vita davvero difficile, “costringendoci” a disputare una gran bella partita, contrassegnata da buone giocate tecniche e notevole grinta agonistica. Fin dai primi scambi, si capisce che sarà partita vera: le due squadre si affrontano senza remore e non tirano certo con il “braccino”. Siamo noi che, comunque, conduciamo (3-5), aumentiamo il break (6-10), manteniamo una grande efficacia (8-15; 12-20) e chiudiamo il set senza troppo patire (20-25). I giovani di Iannaccone accusano il colpo e ci consentono di iniziare il secondo set nel migliore dei modi (0-5; 4-10). Il parziale volge decisamente a nostro favore grazie al nostro muro e difesa mentre il Chisola non riesce ad opporre resistenza al nostro ritmo di gioco (9-15; 12-20). Chiudiamo ancora (16-25) e voliamo sul due a zero. Complice un po’ di rilassamento, vuoi una bella reazione dei padroni di casa, metti la facilità con cui abbiamo chiuso i due set precedenti… e ci troviamo ad inseguire (5-3). Non commettiamo l’errore di strafare ma aumentiamo con buona progressione il ritmo di gioco, mantenendo molto basso il numero di errori e, palla dopo palla, rimettiamo il naso davanti (8-10). Acceleriamo un po’ e troviamo il break “buono” (11-15). La partita diventa ancora più bella, il Chisola non ci sta e risponde punto su punto (15-20) ma siamo davvero bravi a rimanere lucidi mantenendo un buon cambio palla che ci consente di chiudere al meglio la gara (21-25).

Che dire? Uso le parole di Coach Coscia: “Sono molto contento di vedervi giocare in questo modo… vuol dire che non abbiamo perso tempo e che non abbiamo davvero molto da rimproverarci!…”.

Sono completamente d’accordo. Abbiamo fatto un gran campionato! Una gran bella stagione! Punto.

Un commento

  1. bhè la pulizia in campo potevate almeno evitarla! perchè non è possibile ogni inizio azione fermarsi e pulire il “sudore” sul pavimento!!!Insomma siete fanatici del pulito…=)!

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*