sabato , 7 dicembre 2019
Novità
Home » miscellanea » Domenica 16 settembre 2007

Domenica 16 settembre 2007

Coppa Italia: prestazione positiva delle ragazze di Colombo per due set e mezzo
 

LILLIPUT SETTIMO-S2M VOLLEY MOKAOR VC 3-1

(25-20; 24-26; 25-20; 25-18)
 

LILLIPUT SETTIMO: Sirchia 5, Serrano 12, Moruzzi 7, Olocco 11, Berluti 4, Bogliani 14, Ballani (L); Sacco 8, Pilotti 2, Pagnin, Alleri, Bricca ne. All. Massimo Moglio. Vice-all. Andrea Lazzero.

Ace 7 (Serrano 2; Berluti, Bogliani, Moruzzi, Olocco e Sirchia 1).

Muri 8 (Olocco 3; Bogliani 2; Moruzzi, Sacco e Serrano 1).

Battute sbagliate: 9. Errori-punto totali: 33.  

 

S2M VOLLEY MOKAOR VC: Siega 4, Fabbian 6, Negro 9, Olivieri 15, Raimondi 2, Di Rosa 11, Borrini Roberta (L); Zardo (L), Zambon 1, Segnan 1, Atanassi 2, Borrini Federica ne. All. Alberto Colombo. Vice-all. Renato Piccolo.

Ace 6 (Olivieri 3; Fabbian, Negro e Siega 1).

Muri 4 (Di Rosa 3; Siega 1).

Battute sbagliate: 14. Errori-punto totali: 36.

 

ARBITRI: Mauro Goitre e Andrea Loria di Torino.
 

SETTIMO TORINESE (TO) – Si è aperta con una sconfitta per 3-1 in Coppa Italia di serie B la stagione ufficiale dell’S2M Volley Mokaor Vercelli. Le ragazze guidate da Alberto Colombo e dal suo vice Renato Piccolo hanno tenuto ottimamente testa per due set e mezzo ad un avversario, il Lilliput Settimo di Massimo Moglio, fondato su ottime individualità, per calare successivamente d’intensità e di precisione. Primo set equilibrato fino al secondo minuto di sospensione, poi le torinesi hanno preso il largo pungendo in battuta e hanno chiuso sul 25-20. La squadra del presidente Roberto Borrini è andata alla riscossa nel secondo parziale, vinto 24-26, lanciandosi sull’1-8 dopo pochi minuti e vanificando in dirittura d’arrivo la lenta rimonta del Lilliput. Terza frazione sulla falsariga della prima, con la Mokaor che ha limitato a lungo con tenacia l’efficacia offensiva delle padrone di casa prima di accusare un break sfavorevole negli ultimi scambi e soccombere nuovamente a 20. La quarta frazione è invece nata subito sotto una cattiva stella, con il Lilliput avanti 8-3, ed è proseguito senza che i reparti si ricompattassero per dare l’assalto ad una frazione vinta dalle locali a 18. Quella di via San Benigno è stata comunque una classica partita di inizio stagione, con due compagini che hanno espresso al meglio le proprie potenzialità solo a sprazzi e sono alla ricerca della condizione fisica e del gioco migliori. I due allenatori si sono inoltre concessi un ampio turnover delle effettive a propria disposizione.

C’è tanto da lavorare, lo sappiamo – ammette coach Colombo -. Stiamo migliorando, ma c’è ancora troppo disordine in campo, che ci è costato due set. Il gioco veloce in posto 4 non ha funzionato come nelle precedenti uscite. Nel complesso, comunque, una partita abbastanza positiva. Speriamo di accrescere il nostro rendimento nelle prossime gare”. L’S2M Volley Mokaor tornerà in scena mercoledì 19 settembre dalle ore 21 al PalaFerraris di Casale Monferrato contro l’IBL Bioenergia di serie B1, che ieri ha inflitto un secco 3-0 all’Email.it Canavese Volley sul campo di Ivrea e guida il girone 2 femminile di Coppa Italia con 3 punti insieme al Lilliput.
 

Per l’incontro di Settimo il coach vercellese si affida a Yleana Siega in palleggio, Claudia Olivieri opposta, la capitana Valentina Di Rosa e Simona Negro al centro, Nicole Fabbian e Laura Raimondi di banda, Roberta Borrini libero. Lo starting-six del Lilliput è formato da Francesca Sirchia, Serena Olocco, Marianna Bogliani, Elena Moruzzi, la capitana Simona Serrano, Rossella Berluti e Mariel Ballani al centro della seconda linea.
Il primo set resta a lungo in bilico prima della fuga finale del Lilliput. Olocco sale subito in cattedra con 4 punti nel primo terzo del parziale, ma l’S2M resta in scia gestendo bene il cambio palla e sfruttando alcuni errori in battuta settimesi: 8-7 per le padrone di casa alla prima pausa tecnica. Sirchia in battuta spinge le locali sul 10-7, ma la Mokaor pareggia a 11 con un ace di Olivieri e una murata di Siega su Berluti. Serrano fa 16-14, Fabbian le risponde con uno splendido incrocio e firmando dai nove metri il 16-17 del momentaneo sorpasso. Sui servizi di Sirchia però l’S2M va in affanno e arretra sul 20-17, poi si inchina anche a quelli di Moruzzi, così Sacco (appena subentrata a Berluti) e Olocco fissano il punteggio della frazione sul 25-20.
Nel secondo set Moglio inserisce Pilotti per Moruzzi e Colombo dà fiducia al giovane libero Zardo. Partenza-sprint (1-8) dell’S2M: la ricezione del Lilliput fatica sulle battute di Negro e sbaglia a ripetizione, mentre Di Rosa fa buona guardia a rete. Berluti rientra per Sacco. Olocco dai nove metri e Bogliani a muro riducono il distacco a tre lunghezze (6-9). Le bicciolane riprendono quota stoppando le sortite avversarie e pungendo con Siega in battuta e Negro sotto rete, che realizza in fast il punto dell’11-16. Alla ripresa delle ostilità Pagnin entra giusto in battuta per Pilotti. Settimo non ci sta, Bogliani suona la carica e l’S2M si smarrisce momentaneamente: parità sul 20-20. Concitati gli scambi finali. Fischiato un fallo di doppio in palleggio a Di Rosa: è 24-23. Ma l’S2M tiene botta e dopo il time-out chiesto da Colombo, Olivieri colpisce da zona 2 e, mentre Zambon rileva Siega per alzare il muro, infila due servizi vincenti che tagliano le gambe alle avversarie.
Nel terzo set Colombo non modifica lo scacchiere biancorosso, mentre Moglio si affida nuovamente a Sacco e Moruzzi. Lilliput subito pungente a muro e con Bogliani in fast, che ben imbeccata da Sirchia sigla l’8-6. Moruzzi prova a dilatare il margine, ma Olivieri le risponde con puntualità. Il gioco ospite acquista fluidità e non mancano le occasioni per il pareggio, che però sfugge di un soffio. Dopo il 16-15 targato Olivieri, l’S2M arretra subendo un parziale di 4-0 originato dai servizi di Serrano e coronato da un’opposizione vincente di Olocco. La Mokaor smarrisce lucidità e il Lilliput gestisce senza problemi il margine, chiudendo sul 25-20. Trovano spazio negli scambi finali Segnan, Atanassi e Zambon per Di Rosa, Raimondi e Olivieri; dall’altra parte della rete Olocco esce per Berluti.  
Il quarto set vede il successo piuttosto agevole per 25-18 delle padrone di casa. Si riprende con Sacco opposta per Olocco nella metà campo biancoblù e con Atanassi e Roberta Borrini in campo al posto di Raimondi e Zardo per l’S2M. Settimo parte in quarta con le battute ficcanti di Serrano e Moruzzi e l’S2M finisce stretta all’angolo. Sul 5-1 Fabbian esce per Raimondi; una schiacciata in rete di Olivieri da seconda linea vale l’8-3 per le locali. Nel secondo terzo del parziale il Lilliput ribadisce il suo predominio su una Mokaor impacciata in ricostruzione, involandosi sul 16-7. Dentro Segnan per Di Rosa e Zambon per Olivieri; il tecnico torinese avvicenda invece Berluti con Olocco e concede spazio ad Alleri in regia e Pilotti al centro per Sirchia e Bogliani. Con la sola eccezione di un rilassamento che sul 23-13 consente all’S2M di infilare un parziale di 0-5, il Lilliput, trascinato da un’ispirata Sacco, archivia set e match senza problemi sul 25-18.
 

 

Ufficio stampa ASD S2M Volley Vercelli
Stefano Tubia – (+39) 333.4997540


Per saperne di più sull’ASD S2M Volley Vercelli, vai su
www.s2mvolley.it

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*