martedì , 19 febbraio 2019
Novità
Home » miscellanea » Grande Vittoria per la S2M Mokaor.

Grande Vittoria per la S2M Mokaor.

S2M MOKAOR  – Giaveno 3-1      18/25  25/19  25/18 25/23
S2M Mokaor:  Segnan, Negro, Siega , Di Rosa, Borrini , Atanassi, Olivieri,Zambon, Zardo (L )Sella, Cecchettin.
Allenatore Fabrizio Zaino.
Il cambio di conduzione tecnica è stato un toccasana per la Mokaor.
Infatti l’ insediamento di Fabrizio Zaino sulla panchina della S2M ha coinciso con la prima storica vittoria della Società biancorossa nel torneo di serie B.
 

Che l’ allenatore di Vigevano non abbia la bacchetta magica è una sacrosanta verità, ma che dopo il suo lavoro di una settimana, la squadra abbia cambiato volto, è un dato di fatto che si è subito visto in campo  sabato contro il Giaveno.
 

Motivate, convinte nei propri mezzi, preparate ad affondare un avversario alla propria portata senza patemi d’ animo, unite e grintose come mai viste questo anno, le vercellesi hanno disputato una gara eccezionale, sia dal punto di vista caratteriale che tecnico.
 

E pensare che in settimana oltre alle infortunate Fabbian e Raimondi mister Zaino ha dovuto rinunciare a Roberta Borrini, che si è procurata una distorsione alla caviglia che la terra fuori dai campi per circa tre settimane, mentre Capitan Di Rosa è stata colta da una influenza, che non le ha permesso di allenarsi come necessario.
Ma nonostante le difficoltà la nuova Mokaor sabato  ha dimostrato di avere svoltato pagina e incominciato a giocare a pallavolo.
L’ incontro che e stato molto combattuto e piacevole, ha visto la S2M schierare:  Siega in palleggio con Olivieri opposta, Di Rosa e Atanassi ali, Negro e Zambon, centri con la giovane Zardo nel ruolo di libero.
Purtroppo le biancorosse non iniziano bene il primo set, tanto che pur dimostrando di essere in ripresa, sbagliano ancora molte palle regalando punti agli avversari che vincono la prima frazione per 18/25, facendo vedere al numeroso pubblico presente i fantasmi già visti in passato.
Ma durante la pausa, Mister Zaino suona la carica e dal secondo periodo sino al terzo è la Mokaor che prende in mano le redini della partita, tanto che con  ottime giocate aiutate da difese e ricezioni perfette, supera il Giaveno  per 25/19 e 25/19.
 

Ma le esperte torinesi, che hanno inoltre  a loro disposizione una panchina lunga,  non si lasciano intimorire, tanto che con belle schiacciate, staccano la S2M sino da un eloquente 13/17.
Ma se in altre occasioni la convinzione delle padroni di casa è venuta meno, sabato invece la rabbia faceva scattare voglia di cogliere la prima vittoria in serie B, tanto da diventare  quasi una ossessione, permettendo a Di Rosa e compagne di raggiungere le avversarie sul 17/17.
Da quel momento la gara diventa palpitante proseguendo punto su punto sino alle battute finali dove sul filo di lana, è la Mokaor che conquista la vittoria finale per 3-1, vincendo il quarto set per 25/23.
Dopo il fischio finale sugli spalti ( presenti almeno trecento persone ) ed in campo scoppia la festa sia per la vittoria ottenuta, sia per la ritrovata serenità in spogliatoio che non potrà che far bene anche alla Società.
 

Tutte le ragazze vercellesi sono da elogiare, dalla regista Siega molto ispirata, alle due ali Di Rosa e Attanassi molto incisive e brave anche in ricezione, dai due centrali Zambon e Negro ottime sia a muro che in attacco finendo poi con Carolina Zardo libero che con i suoi 15 anni, che ha disputato una gara eccezionale.
Contentissimo anche Mister Zaino, che  comunque rimane con i piedi per terra, sapendo benissimo che sarà necessario lavorare ancora molto duramente per poter tentare di salvarsi.
Con questa vittoria la Mokaor aggancia il Giaveno la quartultimo posto.
Sarà importantissimo cercare di bissare la vittoria già sabato 1 dicembre a Rivanazzano, contro una diretta avversaria di classifica.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*