venerdì , 20 settembre 2019
Novità
Home » miscellanea » LA S2M MOKAOR FA 17

LA S2M MOKAOR FA 17

S2M Mokaor Avis Cafasse 3-1 28/26 -25/23 – 20/25 – 25/20
S2M Mokaor
Bertinazzi, Giovannella, Di Rosa, Borrini, Integlia , Favini, Atanassi, Zambon , Chieregato, Chiais, Segnan, Boninsegna(L) All. Mucciolo-Preziosa

Anche nella 17 giornata del campionato, la Mokaor ha ottenuto ancora tre punti, ma questa volta con grande fatica.
Opposte all’ Avis Cafasse, la S2M ha dovuto sudare veramente le proverbiali sette camice, per aver ragione delle torinesi.
Forti del quarto posto in graduatoria, la formazione di Ciriè, ottimamente allenata da Achille Santoro ed in grande crescita rispetto all’andata, è scesa a Vercelli decisa ad ottenere un risultato di prestigio, che per nonnulla gli è sfuggito.
Per contro la S2M, che per una ragione o per l’altra non riesce ad allenarsi con continuità da circa un mese, è incappata in una prova poco positiva, caratterizzata, come la settimana prima a Galliate, da prestazioni sottotono di alcuni elementi chiave.
Ma la Mokaor in questa stagione ha dimostrato di avere un grande carattere ed una rosa di giocatrici in grado di sopperire nei momenti di difficoltà a tutte le situazioni.
Tanto che una tra le migliori in campo è risultata alla fine Elisabetta Chiais, che chiamata in causa già nel primo set in un momento molto delicato della gara, ha saputo dare il suo apporto determinante per la vittoria giocando come una veterana per tutto l’incontro.
All’ inizio della partita Mucciolo conferma la formazione della settimana scorsa schierando: Integlia in diagonale a Giovannella; Chieregato e Favini ali; Di Rosa e Zambon centrali e Bonisegna libero.
Nella prima frazione la Mokaor pur non brillando riesce a controllare la gara sino al 24/17.
Ma a questo punto avviene l’ incredibile, con il Cafasse, che ci crede sino alla fine, tanto da portarsi sul 24-24 con un parziale di 0-7 a proprio favore.
Su questo punteggio sono proprio le torinesi che sbagliano due battute, permettendo alle bicciolane di tirare un sospiro di sollievo e di conquistare il set per 28/26.
Il secondo periodo è combattuto punto su punto sino al termine, ma poi alla fine è la Mokaor a conquistarlo per 25/23.
Il terzo set sembra la fotocopia del primo, con la S2M in vantaggio per 17/13 e che si spegne progressivamente tanto da permettere alle avversarie di portarsi sino al 17/20.
Ma questa volta l’Avis non si fa più raggiungere e conquista meritamente la terza frazione per 20/25.
Giunti al quarto set, le biancorosse questa volta giocano almeno in parte da prima in classifica, conquistando l’ultimo set per 25/20 e la gara per 3-1.
Oltre a quella di Chiais è da segnalare la prova molto positiva di Favini, che pur febbricitante, ha comunque offerto un prestazione importante.
Il prossimo turno per Di Rosa e compagne, si svolgerà a Borgomanero sabato 7 marzo, alle ore 20,30, contro un a squadra che tra le mura amiche ha già conquistato punti contro l’Alessandria.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*