venerdì , 16 novembre 2018
Novità
Home » Sport » Olimpia MOKAOR – Sporting BCC Villafranca: 1 – 3.

Olimpia MOKAOR – Sporting BCC Villafranca: 1 – 3.

CI TRAVESTIAMO (decisamente fuori stagione) …

… da Babbi Natale e regaliamo GARA 2 ai nostri ospiti (al di là dei loro meriti indiscutibili) !!!

Dopo aver smaltito la “sbornia da finale” nel primo set (perso a 22 nonostante 10 (!)  nostri errori), cominciamo a condurre le danze fino al 24 a 19 del secondo parziale quando la nostra ricezione, il nostro attacco, il nostro muro, il nostro contrattacco, insomma TUTTO quanto costituisce la pallavolo giocata va a farsi benedire e… ci svegliamo sul due a zero per il Villafranca (26-28)!

Detto questo, potete immaginare il resto della gara … raddrizzata, alla grande, nel terzo set e definitivamente “gettata” dopo il 16 pari del quarto set!

Speriamo che la ferita “seghettata” ci porti la consapevolezza (suffragata da tutti gli scout numerici di questo mondo) che SOLO NOI possiamo “interpretare” le gare (od occasioni) come questa in cotal mefistelica maniera!!!
La gara. Al cospetto di un Piacco “rivestito” dai nostri supporters e gremito all’inverosimile, cominciamo … che peggio non si può! Nel senso che le note “farfalle” insite in tali occasioni, ci aggrediscono non solo lo stomaco (come sarebbe forse comprensibile) ma anche la mente ed i muscoli ed i nostri ospiti volano (2/5). Scaldiamo le candelette ed entriamo in gara (9/10); ancora qualche nostro erroraccio ci costringe di nuovo ad inseguire (12/15; 17/20). Ci proviamo con tutto il disponibile ma il primo set si tinge di “torinese” (22/25)! L’andamento del primo parziale, ahinoi, prosegue anche nei primi scambi del secondo set (3/5) ma, finalmente, riusciamo, palla dopo palla, a buttarci alle spalle tutta la tensione accumulata e cominciamo a giocare come sappiamo (10/8); ora si gioca punto a punto ma mandiamo un bel messaggio “ai naviganti” (15/14); pestiamo sull’acceleratore e troviamo il break decisivo (20-16). Continuiamo senza troppi problemi e, guarda un pò, il tabellone indica un “rassicurante” 24 a 19! Impossibile (no, impossibile no… magari impensabile) perdere il set! Con un finale a dir poco thrilling, ci troviamo sotto due set a zero (26-28)!!! Per fortuna non stiamo troppo lì a chiederci perché; questi sono i play-off: quando pensi di essere arrivato in porto, ti ritrovi di nuovo in mare aperto ma talmente aperto che di più non si può! Il terzo set assume le “solite” caratteristiche del set decisivo (4/5; 10/9) e mette in luce la capacità d’entrambe le squadre di tenere il campo nel miglior modo. Troviamo un buon ritmo (15/12) e riusciamo a costruirci un bel vantaggio (20/16). Gli ospiti sembrano cedere ed in effetti non riescono più a contrastarci (25/19). Quarto set. Ora si che l’adrenalina scorre… La gara entra nel vivo… si gioca palla su palla (4/5) ma i torinesi riescono ad allungare decisamente (5/10; 11/15)… Time out; ci guardiamo in faccia ed il nostro gioco rinasce (13/15; 16/116)! Ci siamo! I nostri tifosi “spaccano” i tamburi perché sentono che … sbattiamo un momentino le ciglia e siamo di nuovo sotto al treno “Villafranca” (16/20). La gara, nonostante tutti i nostri pallidi tentativi, termina qui: Villafranca ci porta a gara 3, in casa loro! Fatti tutti i debiti scongiuri… meno male! Perché visto l’effetto che ci fa il Piacco nelle gare play-off… scherziamo, ovviamente, perché rinunciare all’affetto ed al sostegno ricevuto ieri sera è davvero difficile ma, siatene certi, giocheremo anche per tutti coloro i quali non potranno seguirci!!!

“GARA 3″… AD MAIORA… RAGAZZI, A VOI!

OLIMPIA MOKAOR vs VILLAFRANCA P.te vs : 1 – 3;

(22-25; 26-28; 25-19; 18-25).

OLIMPIA: Fracassina (1); Argentero (13); Piazzano (18); Mattiussi (3); Salza (11); Gherardi (14); Carisio (L); Innocenti (0); Protano (11); Marcotto; Vincenzi; Costanzo (0).

Allen.: Coscia R.; Vigliani S..

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*