sabato , 15 dicembre 2018
Novità
Home » miscellanea » Olimpia MOKAOR Vercelli – Fortitudo OCCIMIANO

Olimpia MOKAOR Vercelli – Fortitudo OCCIMIANO

LA PRATICA OCCIMIANO E’ STATA RISOLTA in poco più di un’ora!!! La gara, chiaramente bollata dall’andata, si è disputata in un’atmosfera a tratti davvero anomala. Volevamo e dovevamo vincere per sfruttare il turno casalingo ma tutti avevamo nella mente le stupidaggini che avevamo commesso in casa loro e questo, alla fine, ci ha impedito di giocare bene senza star lì a “elucubrare” su ogni pallone!!! Per chiudere definitivamente il vecchio spiacevole episodio, non resta che elogiare i giocatori che hanno giocato la gara in maniera correttissima!

La sintesi.
E’ stata davvero una brutta partita caratterizzata da una marea di errori (per fortuna molti di più quelli avversari), giocata a ritmo blando per non dire peggio e, a tratti, addirittura noiosa. Però, detto tra noi, non ce pò frega’ de’ meno! Dovevamo vincere con il massimo punteggio e lo abbiamo fatto. Punto! Dopo qualche scambio delicato tanto per saggiare gli avversari (4-5; 10-9), proviamo ad aumentare il ritmo ma non ci riusciamo più di tanto (15-13) ed il set si “trascina”. Finalmente diamo segni di risveglio e caliamo un parziale di 5 a 1 (20-14) che ci consente di chiudere il set senza troppo penare (25-18). Il secondo parziale sembra la fotocopia del primo con l’unica differenza che partiamo meglio (5-3; 10-6) per poi farci quasi raggiungere (15-13) salvo sfruttare al meglio il turno di servizio di capitan Teo Piazzano che mette in croce la ricezione avversaria (20-13) consentendoci di volare verso il 2 a 0 (25-16). Se pensate che, a questo punto della gara, abbiamo uno scout appena sufficiente capite che “gran” partita stiamo facendo anche se non è facile giocare contro una squadra che ci oppone un solo attaccante (ndr. Salubro) e che da solo non può certo metterci più di tanto in difficoltà. Pensavate di vedere qualcosina di più? No… e perchè! Continuiamo a giochicchiare ed Occimiano resta sempre in partita (4-5; 10-9; 15-14). Ne combiniamo davvero quante “Carlo in Francia” (leggi, 9 errori) ma anche gli ospiti non scherzano, anzi (leggi, 13 errori) pertanto dopo un momento di tensione (non ci facciamo mancare mai nulla) visto che Occimiano va in vantaggio 16 a 18, rimettiamo le cose a posto alzando poco ma proprio poco il ritmo del nostro gioco (20-18). Ancora un paio di buone azioni con il nostro muro che frena l’attacco ospite e l’Occimiano si scioglie (23-19). Senza più sussulti il set si avvia alla conclusione (25-21). Vittoria doveva essere e vittoria è stata! Certo potevamo giocare molto meglio ma, evidentemente, soffriamo oltre il lecito le “caratteristiche” dei nostri avversari.
Che dire… il nostro lo abbiamo fatto! Un’altra giornata è passata… i play-off sono sempre lì… e, come sempre, dipenderà solo da noi agguantarli!!! Ragazzi, non dimentichiamo ciò che dice sempre il Coach…

Olimpia MOKAOR – FORTITUDO OCCIMIANO: 3 – 0.
(25-18; 25-16; 25-21).
Mormone (2); Gherardi (3); Vincenzi (11); Piazzano (8); Caramaschi (5); Marcotto (9); Carisio (L); Innocenti (0); Bertolini (4); Vancetti (0); Lo Sapio; Oppezzo.
Allenatore: Roberto Coscia; Vice all.: Sergio Vigliani.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*