venerdì , 16 novembre 2018
Novità
Home » miscellanea » Olimpia MOKAOR Vercelli – Pallavolo SANTHIA’: 3 – 0.

Olimpia MOKAOR Vercelli – Pallavolo SANTHIA’: 3 – 0.

“Teo” e “Ghipa”…

… ci portano alla vittoria nel derby di ritorno! Era una gara che valeva doppio,; vuoi perchè il derby, vuoi perchè poteva valere (per noi) un grossissimo passo avanti verso la poule promozione. L’abbiamo preparata con grande attenzione e l’abbiamo giocata con grande determinazione. Al termine, abbiamo gioito consapevoli che avevamo disputato una gran bella gara. Tutti ci hanno messo del loro e siamo stati veramente bravi a sfruttare la serata così, così dei nostri cugini. Ora, la situazione di classifica è decisamente migliorata ma dobbiamo affrontare le ultime due gare come la gara appena conclusa poi… tirereremo le somme.
La cronaca. Partiamo bene e riusciamo a dare grande incisività al nostro servizio, mettendo in difficoltà la ricezione avversaria (5-3; 10-6). Il Santhià non ci sta ma commette l’errore di forzare i colpi per cercare di recuperare lo svantaggio (15-11). Ribattiamo colpo su colpo e manteniamo con determinazione il vantaggio acquisito. Teo Piazzano mette a terra una palla impossibile (20-16) ed il set termina qui. Manteniamo il cambio palla e chiudiamo alla prima occasione (25-19). Secondo parziale. La nostra ricezione va in bambola ed il Santhià vola (0-5). Entra Bertolini per Oppezzo (influenzato) e, con una serie micidiale di servizi, mette alle corde la ricezione avversaria (8-10). Ritroviamo serenità e la Ditta Gombi & Gherardi, piazza un perentorio 100% in contrattacco. Raggiungiamo e superiamo sullo slancio il Santhià (15-10). Il set diventa in discesa. Gli ospiti non riescono a sfruttare la loro pontezialità in attacco e noi allunghiamo (20-12) chiudendo con un crescendo imperioso (25-13). Due a zero. Terzo set. Santhià, nonostante le urla del coach Monica Cresta, resta sulle gambe e ci regala un primo ma pesante vantaggio (5-0). Giochiamo bene: Morri e Lo Sapio fanno il lavoro sporco ma fondamentale; Gombi dirige i suoi attaccanti al meglio (10-3); Caramaschi mura l’opposto ospite, Morri inventa un attacco dei suoi (15-8); Piazzano schianta la palla nei due metri; Bertolini mura l’attacco avversario in posto 4 e Gherardi inchioda la palla nei tre metri (20-15). Restiamo concentrati (forse come non mai) e respingiamo i tentativi del Santhià di riaprire la gara. Manteniamo il cambio palla e, su un errore avversario, chiudiamo set ed incontro (25-18).
Che dire? Nulla! Godiamoci questa vittoria che, dopo il risultato pervenuto da Romagnano, vale veramente doppio. Ora dobbiamo solo evitare di sciupare tutto… ma, una cosa è certa, forse abbiamo capito che, tutto sommato, sappiamo anche giocare bene. Dobbiamo solo migliorare in trasferta…

MOKAOR Vercelli – Stamperia Alicese SANTHIA’: 3 – 0 (25-19; 25-13; 25-18).
Gombi (2/0); Oppezzo (3/2); Piazzano (14/5); Morri(7/3); Caramaschi (6/2); Gherardi (14/0); Lo Sapio (libero); Bertolini F. (3/2); D’Amico (0/0); Vincenzi (n.e); Innocenti (n.e.); Marcotto (n.e.).
Allenatore: Dario Balsamo;
Vice all. : Michele Bertolini.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*