sabato , 23 marzo 2019
Novità
Home » miscellanea » Olimpia MOKAOR Vercelli – Volley NOVARA: 3 – 2.

Olimpia MOKAOR Vercelli – Volley NOVARA: 3 – 2.

BRAVI MA NON…

… BRAVISSIMI! DOPO DUE SET GIOCATI IN MANIERA PRESSOCHE’ PERFETTA, LASCIAMO TORNARE IN PARTITA I NOSTRI AVVERSARI E NON RIUSCIAMO AD IMPEDIRE AL NOVARA DI PORTARCI AL QUINTO SET!

La cronaca. Partiamo un pò contratti e Novara ci fa capire di non essere venuta in gita sociale (3-5). Col passare dei minuti, diventiamo più cinici e cominciamo a pestare sull’accelleratore (10-9; 15-13) poi, trascinati da Teo Piazzano ed usando al meglio il nostro servizio, diamo uno scrollone alla gara e Novara pare accusare il colpo (20-16). La ricezione ospite va in gondola e chiudiamo il set con grande autorità (25-19). Secondo set. Fin dai primi scambi dettiamo legge, l’attacco novarese si infrange sul nostro muro (ben sei muri vincenti nel set) mentre, dal canto nostro, continuiamo a servire con grande incisività (5-2; 10-7; 15-9). Novara tenta in tutte le maniere di portarsi fuori da questa situazione ma si vede puntualmente respinto al mittente ogni tentativo (20-12). Chiudiamo il set tra gli applausi (25-15) e ci portiamo sul due a zero. Terza frazione. Come prevedibile, Novara reagisce e, piano piano, comincia a metterci in difficoltà. Il nostro servizio non punge più e gli ospiti trovano il primo break (5-4; 7-10). Oppezzo e Piazzano non riescono più a mettere con continuità la palla a terra ed i novaresi incrementano il vantaggio (11-15; 16-20). Commettiamo l’errore di forzare i colpi per ricucire lo strappo ma otteniamo solo di fare qualche errore di troppo e Novara chiude meritatamente il terzo parziale (18-25). Quarto set. Sull’onda dell’entusiasmo per aver raggiunto il due a uno, è Novara che ora vola letteralmente. Non riusciamo ad opporci in alcun modo al gioco avversario (2-5; 4-10) ed in pochi minuti, Novara ci restituisce il “15” del secondo set. A nulla valgono i cambi chiesti da Mister Balsamo (7-15; 12-20); Novara prosegue imperterrito per la sua strada e si porta in parità (15-25). Che dire?!? Siamo spariti dal campo forse più per demerito nostro che per merito dei nostri avversari ma il risultato non cambia: si va al quinto set!
Le due squadre si affrontano a viso aperto senza risparmiarsi ed il punteggio resta in perfetto equilibrio (3-4; 7-8) e la partita diventa vietata ai deboli di cuore. Entra Morri per Piazzano (leggermente appannato) e trova due colpi dei suoi regalandoci il break (8-10; 12-11). Ancora un muro di Morri ci mantiene in vantaggio ma un suo errore al servizio vanifica il tutto (14-14). Gherardi (100% in attacco in questo set) decide che la gara è durata fin troppo: prima chiude il cambio palla (16-15) poi va al servizio e chiude con un ace (17-15)!
Può partire la festa, il numeroso pubblico saluta i Ragazzi tra un mare di applausi: la prima è andata anche se un pò di amaro……..
Sapevamo che sarebbe stata una gara molto impegnativa e così è stato anche se l’avvio faceva pensare a ben altro ma, come sempre nello sport, nessuno regala nulla quindi onore al Novara per averci creduto fino in fondo. Questa è una vittoria molto importante ma che ci deve far riflettere: le partite non sono finite finché non cade in terra l’ultima palla men che mai con avversari di questo livello.
Ora ci aspetta il Romagnano e sapete bene che cosa vuol dire andare a casa loro ma, come ha fatto il Novara… non andremo per fare una gita sociale, anzi!

MOKAOR Vercelli – Volley NOVARA: 3 – 2 (25-19; 25-15; 18-25; 17-25; 17-15).
Gombi (3); Oppezzo (17); Piazzano (17); Vincenzi (8); Gherardi (18); Caramaschi (12): Vancetti (libero, 0); Innocenti (0); Bertolini F. (0); D’Amico (0); Morri (3); Renditore (n.e.).
Allenatore: Dario Balsamo;
Vice all. : Michele Bertolini.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*