sabato , 23 marzo 2019
Novità
Home » miscellanea » Olimpia MOKAOR – Volley MOROZZO: 3 – 0.

Olimpia MOKAOR – Volley MOROZZO: 3 – 0.

COSTRETTI AD AFFRONTARE …

… il delicato confronto con il Volley MOROZZO senza poter contare su Simone Vincenzi (infortunatosi alquanto seriamente giovedì durante l’allenamento) nonché sull’apporto di Giacomo Marcotto (costretto a rinunciare alla gara per un fastidio muscolare) fa si che scendiamo in campo con grande determinazione ed una notevole cattiveria agonistica. Fortunatamente, poi, la partita si disputa tra le mura amiche del Piacco dove possiamo contare sul grande sostegno del nostro pubblico ed anche questa certezza ci consente di gettare in campo una tensione “positiva” che, dopo un primo breve periodo d’assestamento, ci vede macinare gioco e punti con un notevole crescendo che costringe, palla dopo palla, i cuneesi ad “arrendersi”! Insomma ci dimostriamo capaci di far fronte anche a situazioni ingarbugliate come quella appena rappresentata. Un altro turno, quindi, archiviato con piena soddisfazione.
In bocca la lupo, Simo! Siamo tutti con te in attesa del tuo velocissimo rientro …

La cronaca. Dopo, come abbiamo già detto, un “minimo” assestamento forzato dalla situazione contingente(4-5; 6-10) nonché dalle buone capacità tecniche dei nostri avversari, troviamo il bandolo della matassa e, pian piano, ci scopriamo capaci di aumentare il nostro ritmo di gioco (14-15) mettendo in difficoltà i nostri ospiti cuneesi. La gara è molto avvincente e si gioca punto a punto, con le due squadre che non dimostrano certo d’avere il “braccino”. Il nostro muro non funziona come al solito e non riusciamo a rompere l’imperante equilibrio (20-19). Usando al meglio il servizio, costringiamo il Morozzo a giocare più scontato, riuscendo così a limitare il loro attacco; giochiamo molto bene in contrattacco e chiudiamo il set in crescendo (25-21). Al cambio di campo, cominciamo ancora con maggior determinazione riuscendo letteralmente a non far più giocare i cuneesi. La progressione del punteggio (5-2; 10-5; 15-6) è più che emblematica. Siamo noi che spadroneggiamo grazie ad un servizio assai ficcante ed al nostro muro che torna a sbarrare la strada all’attacco del Morozzo con la solita efficacia (20-12); aumentiamo ancora il nostro ritmo e ci portiamo meritatamente sul due a zero (25-13). Gara finita? Non scherziamo! Il Morozzo reagisce con grande veemenza e ci piazza sotto il naso un secco 1 a 5. Siamo davvero bravi a metter “testa sotto” ed a ricominciare a picchiare ancora più forte rimettendo a posto il punteggio (10-7). Neanche il tempo di sorridere per il vantaggio ritrovato che i cuneesi si riportano davanti (13-15). Questo è il momento più bello della gara: si avverte che le squadre stanno tentando di chiudere (noi) o di riaprire (loro) la partita e si affrontano senza esclusione di colpi. Ricuciamo lo strappo e rimettiamo il naso davanti (20-19). Ancora il nostro muro si erge ad assoluto protagonista e mette in apprensione gli attaccanti ospiti (23-20); gli scambi si allungano, le difese sembrano prevalere sugli attacchi ma una “pipe” fantastica del nostro capitano chiude set ed incontro (25-20). Una gran bella vittoria in una buona partita di pallavolo. Questo è il successo n° 15 che, grazie alla vittoria del Santhià sul Magia Torino, potrebbe rappresentare un fondamentale passo avanti verso i play-off … Vedremo! Nel frattempo, cercheremo di sfruttare al meglio anche il prossimo turno che ci vede ancora al Piacco poi …

Olimpia MOKAOR vs Rosso Officine MOROZZO:  3 – 0; (25/21; 25/13; 25/20).

Fracassina (1); Argentero (13); Piazzano (18); Mattiussi (12); Gherardi (8); Salza (8); Carisio (L); Innocenti; Caramaschi (0); Protano (1); Bertolini; Costanzo (0).

Allenatore: Roberto Coscia; Vice all.: Sergio Vigliani.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*