venerdì , 20 settembre 2019
Novità
Home » miscellanea » Olimpia MOKAOR vs BREbanca LANNUTTI CUNEO: 3 – 0.

Olimpia MOKAOR vs BREbanca LANNUTTI CUNEO: 3 – 0.

UNA GRAN BELLA GARA …

… che prende il via dopo la partecipata esecuzione dell’Inno Nazionale eseguito in occasione del 150esimo dell’ Unità d’Italia; da subito giocata a buon ritmo da entrambe le formazioni che non avevano di certo il “braccino” e che non si sono fatte pregare per picchiare come fabbri; a viso aperto senza troppi tatticismi, con difese davvero entusiasmanti insomma una gara piacevole che il pubblico presente ha mostrato d’apprezzare, sottolineando con grandi applausi le azioni più belle o spettacolari. Di certo i giovanissimi di Monica Cresta non sono ancora in grado di metterci palesemente in difficoltà ma ci hanno comunque costretti a giocare con grande attenzione e ad alto ritmo. Come abbassavamo appena appena la guardia, erano sempre pronti a  rifarsi sotto. Per quanto ci riguarda abbiamo fornito una gran bella prestazione di squadra che ci riporta al successo e ci consente di continuare per la nostra strada senza troppi pensieri e/o affanni!

La cronaca. Come ci aspettavamo, abbiamo senza dubbio mostrato qualche progresso nell’amalgama e nell’intesa di squadra nonché il dover  registrare, con grande soddisfazione, l’eccellente prova sciorinata da Cristian Innocenti, chiamato in regia da coach Coscia. La partenza non è delle migliori anche se il nostro muro si presenta subito alla grande al cospetto degli schiacciatori cuneesi (4-5). Dopo alcune fasi, diciamo di riscaldamento, cominciamo a prendere in mano l’andamento del gioco e cominciamo a minare le certezze dei giovani virgulti del Cuneo (10-7; 15-10). Il primo parziale sembra ben incanalato ed i sospetti diventano certezza quando diamo un’altra ritoccatina al punteggio portandoci sul 20 a 13. Andiamo a chiudere addirittura con un buon crescendo, rispedendo al mittente qualsiasi tentativo di reazione da parte degli ospiti (25-15). Questa sera, la nostra arma in più appare il servizio, unito ad un buon lavoro muro-difesa, due fondamentali che, completati da un puntuale cambio palla, mettono in difficoltà il Cuneo che non riesce a giocare con la necessaria imprevedibilità. Il loro attacco, spesso e volentieri, s’infrange sulle nostre manone e, come ben si sa, tutto diventa più facile (per noi).  Secondo set. Se possibile, giochiamo ancora con più determinazione (5-3; 10-4) lasciando ben poco agli avversari. Come però capita, basta un minuto di rilassamento ed ecco che gli ospiti si rifanno sotto (15-12); torniamo a picchiare e manteniamo comunque un discreto vantaggio (20-16) che ci consente di vincere anche questo parziale (25-19). Che dire? Nulla, bene anzi molto bene! Un briciolo di scoramento serpeggia tra le fila del Cuneo e noi siamo sufficientemente cinici per imporre fin dall’inizio del terzo set il nostro gioco. Con un contrattacco davvero micidiale allunghiamo decisamente (5-2; 10-4; 15-6) costringendo il Cuneo a forzare i colpi nel tentativo di riaprire in qualche modo la gara. Giochiamo bene in tutti i fondamentali ed il set scivola via nel migliore dei modi (20-7). La gara è chiusa, i giovani cuneesi non riescono più a mantenere la testa nella gara, dando l’impressione di attendere soltanto la fine del match. Non molliamo di un centimetro e chiudiamo set ed incontro (25-9).

Centriamo quindi una bella vittoria che ci porta grande fiducia nei nostri mezzi … abbiamo un organico di tutto rispetto quindi, bravissimi: la legge del Piacco, resiste imperterrita!!!

Olimpia MOKAOR vs BREbanca LANNUTTI CUNEO:  3 – 0; (25/15; 25/19; 25/9).

Innocenti (2); Argentero (15); Mattiussi (10); Protano (16); Gherardi (12); Salza (7); Carisio (L); Fracassina; Bertolini;  Gaspari; Marcotto; Costanzo.

Allenatore: Roberto Coscia; Vice all.: Sergio Vigliani.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*