venerdì , 15 novembre 2019
Novità
Home » miscellanea » Olimpia MOKAOR vs P. SANTHIA’: 3 – 0.

Olimpia MOKAOR vs P. SANTHIA’: 3 – 0.

ACCENDIAMO LA VITTORIA NUMERO 21

… vincendo il derby con la Stamperia Alicese SANTHIA’! Il Piacco resta un campo assai esigente: la sua imbattibilità diventa quasi proverbiale. Anche i cugini santhiatesi “hanno da” inchinarsi alla dura legge del Piacco! In verità, tolto il finale (…anche pe’ la gente…) del secondo set, il risultato della partita non è mai stato in discussione: la nostra potenza in attacco ha nettamente prevalso sulla pur strenua difesa degli ospiti! Riprendiamo quindi il nostro cammino in assoluta serenità…

La cronaca. Il ritmo che imponiamo, fin dai primi scambi, alla gara sembra sorprendere il Santhià (5-2; 10-5) che non riesce a contenere la nostra “prepotenza”. Si comincia, come ovvio, a giocare sul serio ma non permettiamo più ai nostri avversari di rimontare (15-11; 20-16) anzi! Diamo un’accelerata (grazie ad alcune difese spettacolari di “Fra” Bertolini) e chiudiamo il primo set con un parziale di 5 a 0! Gara in discesa? Neanche a parlarne! Santhià reagisce prontamente e si procede punto a punto (4-5; 9-10; 14-15). Gli ospiti rintuzzano ogni nostro tentativo di fuga ma, finalmente, troviamo il bandolo della matassa: alcune difese del nostro libero “Ale” ci consentono dei contrattacchi micidiali (20-19; 23-20; 24-21). Nemmeno il tempo di dare uno sguardo in giro che Santhià “bussa” alla nostra porta (24-24). Qualche “candida” parolaccia affiora spontaneamente sulle nostre labbra per l’ingenuità commessa! Come al solito… mai, dire mai! Torniamo con la testa sul terreno di gioco e costringiamo il Santhià a sudare su ogni palla; torniamo in vantaggio e riusciamo a chiudere il set al terzo tentativo: grandi!
OK, ora si arrenderanno. Neanche parlarne! Santhià parte di nuovo a mille all’ora (4-5) ma, attingendo alla calma dei nervi distesi, cominciamo a giocare una buona pallavolo (10-7); alziamo il nostro ritmo di gioco e stringiamo gli avversari all’angolo (15-13). Imponiamo un cambio di ritmo impressionante al quale Santhià non riesce a ribattere (20-14) e la gara finisce qui! Questa volta per davvero… I cugini le provano tutte ma riusciamo a mantenere continuità in cambio palla e… un muro “imperiale” di “Cri” Innocenti chiude set, partita ed incontro (come dicono nel tennis). Di derby ne riparleremo tra un pò! Voglio invece parlare di Cristian Innocenti… un nostro ragazzo, proveniente dalle nostre giovanili, sempre pronto a rispondere “presente” a qualsiasi chiamata di coach Coscia e, subito dopo, capace di tornare tranquillamente in panca. Complimenti di tutto cuore… Grande “Cri”! Puoi andare in giro a testa alta perchè, ancora una volta, potresti essere “usato” d’esempio con tutti i nostri giovanissimi “ATLETI” che stanno crescendo pian pianino nellle nostre squadre giovanili! Non serve “far l’où fora d’la cavagna” (vds. Balotelli… anche il nome nasconde un perchè). Grandissimo CRI…
Chiudo…
Gianfranco, datti una mossa! Ti aspettiamo tutti… vorrai mica far degli scherzi!
Ed, infine, permettemi…
dopo aver “salvato la geografia” avrei salutato sportivamente …
ma non c’erano!

Dimenticavo! Ieri ha vestito la maglia della prima squadra, Luca Cattaneo (1995) che ci ha dato e ci darà una mano in attesa che torni Gianni… Grazie, Luchino!

Olimpia MOKAOR vs Stamperia Alicese SANTHIA’: 3 – 0.
(25/16; 27/25; 25/19).
Innocenti (2); Gelli (12); Piazzano (12); Vincenzi (11); Gherardi (9); Marcotto (9); Carisio (L); Bertolini (0); Costanzo (0); Caramaschi; Mucci; Lessona; Cattaneo.
Allenatore: Roberto Coscia; Vice all.: Sergio Vigliani.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*