giovedì , 12 dicembre 2019
Novità
Home » miscellanea » Olimpia MOKAOR vs PGS SAN PAOLO Torino: 3 – 0.

Olimpia MOKAOR vs PGS SAN PAOLO Torino: 3 – 0.

BATTIAMO ANCHE “LE DITA ROTTE” …

… con grande determinazione e con una buona prova davvero corale, riusciamo a superare l’assenza contemporanea (e scusate se è poco!) di Simone Vincenzi e Matteo Piazzano; entrambi ai box con la mano sinistra inutilizzabile causa “rottura”! statisticamente parlando penso che siamo decisamente fuori dal campo delle probabilità: i due schiacciatori titolari out con due dita rotte in quindici giorni, non è contemplato! Tant’è! Affrontiamo la gara con grande determinazione, vogliosi di superare anche questa prova e, tolto qualche più che comprensibile momento di sbandamento causato dall’assolutamente inedita formazione, ci riusciamo. Con un servizio davvero incisivo ed un muro altrettanto efficace, limitiamo il gioco dei torinesi aggiudicandoci la diciottesima vittoria consecutiva con una progressione davvero impressionante.

La cronaca. Fin dai primi scambi, facciamo capire al San Paolo che sì, saremo in formazione rimaneggiata, ma che siamo altrettanto forti o quasi! Teniamo bene il campo e partiamo bene  (5-2); il nostro contrattacco mette in mostra la nostra cattiveria agonistica (10-6; 15-11) ed apparentemente non troviamo grossa opposizione da parte degli ospiti. Purtroppo le possibili difficoltà che avremmo dovuto avere durante lo svolgimento della gara, ci piovono addosso tutte insieme: perdiamo un po’ di lucidità e di automatismo di squadra ed i torinesi ne approfittano immediatamente, difendendo e contrattaccando con grandissima efficacia (17-17) andando addirittura in vantaggio (19-20). Da questo momento il set assume un andamento simile ai migliori thriller: si gioca punto su punto con continui ribaltamenti di gioco e relativi sorpassi; si picchia a tutto braccio ma nessuno riesce prevalere (24-24; 26-26; 28-28). Siamo davvero bravi, in questi frangenti, a mantenere la giusta calma e, soprattutto, ad usare al meglio il fondamentale del servizio, riuscendo così a limitare gli attacchi del San Paolo, riuscendo a trovare la zampata vincente (30-28). Mamma mia, che fatica ma tiriamo un grossissimo sospiro di sollievo, forse intuendo di aver trovato la giusta determinazione per chiudere al meglio anche questa gara. Secondo set. Partiamo di nuovo bene (5-2) salvo incappare di nuovo in un momento “abulico” (8-10) ma, questa volta, siamo pronti ad aumentare il ritmo di gioco e con buona progressione rimettiamo le cose a posto (15-10); manteniamo il vantaggio ottenuto (20-14) e chiudiamo in scioltezza (25-16). Che dire? Fantastico! Siamo sempre più convinti di avere la gara in mano ma … ci sono sempre gli avversari (uffa!) che ci mettono di nuovo sotto pressione (2-5; 9-10). Diamo un’accelerata e ritorniamo a condurre gioco e punteggio (15-12). Il ritmo che imponiamo alla gara, costringe i torinesi a forzare i colpi commettendo qualche errore di troppo (20-13). La gara ora è davvero finita, il pubblico (con Teo e Simo in qualità di ultras) saluta con uno scrosciante applauso la nostra diciottesima vittoria (25-15)! Tutto ciò non può che portarci tanto, tanto morale. Grandi, Ragazzi! Complimenti a tutti per come avete giocato e per quanto avete dato senza alcun risparmio. Potete star certi che vi ricorderete spesso di questa partita ed in particolare del primo set che, se ce ne fosse stato ancora bisogno, ha sottolineato la vostra indiscutibile forza: la forza di un intero organico!!! Avanti così poi … Vedremo.

Olimpia MOKAOR vs PGS San Paolo Torino:  3 – 0; (30/28; 25/16; 25/15).

Fracassina (1); Argentero (15); Mattiussi (8); Gherardi (11); Salza (11); Marcotto (1); Carisio (L); Innocenti (1); Bertolini;  Protano (2); Caramaschi (4); Costanzo (0).

Allenatore: Roberto Coscia; Vice all.: Sergio Vigliani.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*