venerdì , 20 settembre 2019
Novità
Home » miscellanea » Olimpia MOKAOR vs Surrauto FOSSANO: 3 – 0.

Olimpia MOKAOR vs Surrauto FOSSANO: 3 – 0.

PROPRIO COSI’…

… ABBIAMO CHIUSO la prima parte del campionato IMBATTUTI!!!
In classifica, nella colonna “gare vinte”, dopo NOVE gare luccica un fantastico NOVE!!! Sottolineato da 27 set vinti; 2 set persi (tra l’altro fuori casa) !!! Davvero difficile poter affermare che potevamo fare qualcosa di più! Com’è vero che non potevamo neanche immaginare di ritrovarci in questa fantastica situazione prima di Natale. Non resta che godersi questo indimenticabile momento pronti a ricominciare perchè…

La cronaca. Se il riscaldamento pre-gara è indice di come si svilupperà la partita, non c’è dubbio che si annunciava una splendida gara. Prima di tutto, vorrei ringraziare la Prof. Agostinoni che ha portato i “suoi” bimbi del Minivolley del Green Volley a vedere la partita; hanno fatto un tifo pazzesco tanto che abbiamo deciso di eleggerli “Supporters dell’anno”. Grazie! Se notoriamente il Fossano aggredisce fin dai primi scambi, questa volta siamo noi che imponiamo il ritmo di gioco. Azzanniamo la preda e mettiamo subito le cose in chiaro (5-2; 10-7). Dalla linea del servizio picchiamo come fabbri e la ricezione dei cuneesi vacilla anche se, avendo ottimi attaccanti di palla alta, ci restano sempre attaccati, aggiustando diverse situazioni sfavorevoli (15-12; 20-18). Come potete facilmente capire, pur restando sempre d’avanti, si gioca davvero palla su palla. Il pubblico non smette un attimo d’incitarci e Capitan Teo & Soci non si tirano certo indietro. Si assiste a difese, muri, servizi ed attacchi che non lasciano un attimo di tregua e, mantenendo una tale attenzione in tutti i fondamentali, non si può che assistere ad una gran pallavolo! Il Fossano tenta di riaprire il set ma il nostro contrattacco diventa davvero spietato e chiudiamo il set (25-22). Secondo parziale. Sarà che… siccome… tenendo conto… visto… Ci dimentichiamo di entrare in campo con la cattiveria necessaria ed il Fossano immediatamente ne approfitta (1-5)! Addirittura, spinto da (diciamo) dubbie valutazioni arbitrali, si porta sul punteggio di 1 a 7; 2 a 8 e sembra aver in pugno il parziale ma, evidentemente, non avevano fatto i conti con noi. Torniamo a giocare come sappiamo (in questo momento siamo più forti anche dell’arbitro) e sul Fossano scende la nebbia. Conquistiamo un parziale di 11 a 3 ed il tabellone segna: Oli 13 – Fos 11! Una mazzata che avrebbe steso un toro (come dice Gelli: “ora si arrendono”) ma non i cuneesi. Dal un lato e dall’altro della rete, le braccia sono davvero calde anche se il muro del Fossano ci prende le misure e non ci consente di allungare ulteriormente (15-13; 20-18). Siamo assolutamente in partita e rispondiamo colpo su colpo agli avversari andando a chiudere di forza il set (25-22). Due a zero, che bello! Se fino a quel momento siamo stati cattivi, all’inizio del terzo set diventiamo infami ed imponiamo alla gara un’intensità mostruosa. Fossano sembra resistere (5-4) ma poi, finalmente… si arrende (10-5)! La gara sembrerebbe risolta ma, di fatto, si continua a giocare palla su palla anche se il vantaggio conquistato ci permette di giocare con grande tranquillità ed impediamo agli avversari di riavvicinarsi (15-11; 20-16). Gara chiusa? “Manco per sogno”: Fossano sa che è giunto il momento “ora o mai più!” mentre, da parte nostra, non ci passa neanche per l’anticamera del cervello di fare un passo indietro. Risultato: assistiamo al momento più bello della gara! Nessuno vuol far cadere la palla, tutti corrono a recuperare palloni su palloni, le azioni si prolungano, il cambio palla viene contenuto dalle difese… insomma se volevate dell’adrenalina, eccovi serviti! Tocca a Gherardi “piantare” la palla del 25 a 20 nel campo avversario…
Esplode la festa… grande, grandissima! Con un tifo come quello che ci hanno “riservato” ieri sera, è lecito sognare… per intanto, fino alla Befana poi… si vedrà!
A tutti ma proprio tutti il più caloroso Buon Natale e Felice Anno Nuovo!

Dimenticavo: GRAZIE RAGAZZI!!!

Olimpia MOKAOR vs Polisport CHIERI: 3 – 0.
(25/22; 25/22; 25/20).
Mormone (4); Gelli (4); Vincenzi (15); Piazzano (11); Gherardi (15); Caramaschi (11); Carisio (L,); Bertolini (0); Marcotto; Innocenti; Lo Sapio (0); Lessona.
Allenatore: Roberto Coscia; Vice all.: Sergio Vigliani.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*