domenica , 20 ottobre 2019
Novità
Home » miscellanea » OTTIMA PROVA DELL MOKAOR

OTTIMA PROVA DELL MOKAOR

 

Prima di parlare della gara con il Pinerolo, è doveroso soffermarsi su quanto è successo in settimana alla nostra formazione.
Dal Comuniicato Ufficiale n. 8  abbiamo appreso che il nostro allenatore Zaino e la nostra capitana Di Rosa, erano stati squalificati rispettivamente per due ed una giornata, per frasi irriguardose verso i direttori di gara dopo la sconfitta di Rivanazzano, oltre ad una pesantissima multa comminata alla Società per frasi ingiuriosi e minacce (?????????) verso il  primo arbitro.
Ma se la pena pecuniaria ci poteva stare nella forma (anche se esagerata), in quanto dopo la pessima prestazione dei direttori di gara, il pubblico presente non è stato tenero nei loro confronti,   le sanzioni ai nostri due tesserati sono assolutamente del tutto ingiustificate in  quanto  scritto nel rapporto arbitrale NON E’ ASSOLUTAMENTE SUCCESSO.
 

Tanto vero che CERTISSIMI di quanto stiamo dicendo e alla presenza di testimoni MOLTO ATTENDIBILI, abbiamo inoltrato ricorso d’ urgenza per difendere sia il nostro Mister che la nostra Capitana, accusate di frasi e atteggiamenti NON ACCADUTI.
 

Ma come spesso succede in questi casi è sempre il referto arbitrale ad essere “fonte primaria di prova” e per tanto il la nostra memoria difensiva è stata respinta.
 

Di questo non avevano grandi dubbi, ma il fatto di aver azzardato il reclamo è stato fatto per non lasciare intentato nulla per difenderci da quello che noi reputiamo sia stata una grande ingiustizia.
 

Infatti non solo Zaino non ha professato frase alcuna, ma addirittura è stato proprio lui che ha invitato tutte le proprie atlete a non innescare futili polemiche onde evitare proprio sanzioni che non sarebbero servite nulla e che puntualmente ci sono state affibbiate
Inoltre il suo comportamento durante tutta la gara è stato corretto ed educato nonostante l’importanza della partita
Probabilmente il Direttore di Gara o ha sbagliato persona oppure ha frainteso delle frasi, che obiettivamente non reputiamo siano state dette dal nostro mister, che allena da 30 anni, insegna in una scuola elementare e nella sua lunga carriera prima d’ieri, è stato squalificato una sola volta e per somma di ammonizioni.
 

E’ veramente disarmante vedere gli sforzi fatti dalla Società vengano demoliti da errori di questo tipo, che oltre a danneggiarci in modo oggettivo,  mettono in cattiva luce i nostri tesserati non meritevoli di questo.
 

Concludiamo il nostro sfogo eseguito per dare onere al vero, facendo notare  gli arbitri hanno tenuto un diverso comportamento nei rapporti con le due squadre. Continui richiami alla nostra panchina e mai a quella avversaria; mai un rimprovero all’allenatore avversario ed infine vorrei sottolineare che, nei nostri confronti, hanno assunto un modo d’approccio che poteva essere facilmente frainteso come ostile.
 

S2M MOKAOR – Pinerolo  1-3 19/25 – 19/25 – 26/24 – 22/25
 

S2M Mokaor : Segnan, Sella, Negro, Siega, Borrini F., Atanassi, Olivieri, Zambon, Boninsegna, Chiais, Borrini R. Zardo(L).
 

Senza allenatore e la capitana Di Rosa diventava difficile affrontando il Pinerolo pensare che la Mokaor potesse giocare ad armi pari con le torinesi. Ma invece con una formazione
assolutamente inventata, la S2M ha dimostrato di poter mettere in difficoltà squadre ben più attrezzate.
La cronaca della gara, vista la premessa iniziale la reputiamo superflua, ma ora finalmente la Mokaor è una squadra finalmente lontanamente parente di quella vista nei primi 3 mesi della stagione.
Ora la gestione Zaino sta facendo vedere i suoi frutti, anche se il lavoro da fare, visto quello non fatto prima, è ancora molto lungo.
Nel prossimo turno le biancorosse saranno di scena nel comasco a Cermenate, dove se la vedranno con l’ ultima in classifica.
Nulla è scontato in questa gara, ma l’ obiettivo della Mokaor sarà quello di conquistare punti preziosi.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*