giovedì , 21 marzo 2019
Novità
Home » miscellanea » San PAOLO Torino vs Olimpia MOKAOR: 1-3.

San PAOLO Torino vs Olimpia MOKAOR: 1-3.

MA CHE BRAVI I PADRONI DI CASA!
Tanto di cappello alla giovane formazione del San Paolo che, tolto il primo set dove hanno patito una sorta di evidente timore reverenziale, ci hanno costretto a giocare davvero bene e con grande determinazione per riuscire ad avere la meglio nei loro confronti. Al termine di una gara a tratti di alto livello agonistico, chiudiamo il girone d’andata imbattuti e, soprattutto, a punteggio pieno! Un fatto assolutamente storico e senza ombra di dubbio da guinness dei primati.

Il risultato (1 a 3: 14-25; 25-20; 21/; 22/25) ci riassume la gara in maniera perfetta anche se, ad onor del vero, nel quarto parziale avevamo raggiunto il ragguardevole vantaggio di 10 punti (9-19). Salvo poi, per la gioia del pubblico di casa, farci raggiungere sul 20 pari; accendendo, così, un finale di set da cardiopalma. Proprio in quest’occasione, però, si è vista la nostra forza. Abbiamo “gigionato”, concedendo agli avversari una rimonta che avrebbe tagliato le gambe a chiunque ma, evidentemente, non a noi: BRAVISSIMI!!!

La cronaca. Entriamo in campo consapevoli, forse fin troppo, dell’opportunità storica che ci riservava la gara. Un pelo di tensione di troppo causata anche dal lavoro mostruoso fatto in vista del primo appuntamento stagionale (la finale di Coppa Piemonte) ma, in ogni caso, dopo i primi scambi (5-4) diamo un’accelerata ed il San Paolo accusa il colpo (5-10; 8-15). Set molto ben indirizzato che chiudiamo con facilità grazie al nostro muro e ad un contrattacco pressochè spietato (10-20; 14-25). I padroni di casa, proprio nelle fasi finali del set, cominciano a dare qualche segno di risveglio e, puntualmente, alla ripresa del gioco ci mettono in difficoltà (5-3; 10-8). Non abbiamo più la cattiveria agonistica di prima ed il San Paolo ne approfitta incrementando il vantaggio acquisito (15-12; 20-17). Ci proviamo ma sono i padroni di casa che guidano le danze e si portano meritatamente in parità (25-20). Terzo parziale. Ora si gioca davvero ad alti livelli; alla nostra potenza in attacco il San Paolo oppone una gran difesa ed un contrattacco monstre (4-5; 10-9; 12-15). Nessuna delle due squadre riesce a centrare il break ed il tabellone avanza quasi in perfetto equilibrio (19-20). Da questo momento in poi, finalmente, esce tutta la nostra “cattiveria” ed il nostro muro si erge ad assoluto protagonista consentendoci di piazzare un parziale di 5 punti a 2 per un rotondo 21-25 finale. Nel quarto set, partiamo davvero alla grande e costringiamo i torinesi ad “inventare” pallavolo per chiudere il punto. Con Marcotto, mettiamo in croce la ricezione avversaria e diventa un gioco da ragazzi il nostro contrattacco (1-5; 2-10; 6-15). Raggiungiamo il massimo vantaggio (9-19) poi… il buio totale. Scolleghiamo gambe, cervello, occhi ed orecchie tanto che i padroni di casa si portano, tra l’incredulità generale (si anche la loro), in parità (20-20). Un’altra squadra avrebbe subito questa rimonta finendo sotto un treno ma non l’Olimpia di questi tempi! Torniamo a giocare come sappiamo (più facile a dirsi che non a farsi!) e dopo qualche azione di gioco da far tremare le gambe (21-21; 22-22) otteniamo il cambio palla (22-23); un muro imperiale ci da il primo match ball (22-24) che sfruttiamo alla grande con una bordata di Gelli dalla seconda linea che arriccia le mattonelle del pavimento di gioco. Esplode la gioia per il traquardo raggiunto ma soprattutto per il modo con cui lo abbiamo ottenuto, giocando davvero da grande SQUADRA! Complimenti di cuore a tutti. Un passo enorme verso……
Ora abbiamo il dovere di tuffarci anima e corpo nella Final four di Coppa Piemonte che, notoriamente, è un Trofeo molto ben augurante (ndr.: vds. S2M e Villanova Mondovì la scorsa stagione). FORZA RAGAZZI. SUL PONTE SVENTOLA… una sola bandiera!!!

… SAN PAOLO Torino vs Olimpia MOKAOR: 1 – 3.
(14/25; 25/20; 21/25; 22/25.
Mormone (4); Gelli (19); Vincenzi (12); Piazzano (13); Gherardi (15); Marcotto (10);Carisio (L1); Innocenti (0); Caramaschi; Costanzo; Lessona (L2); Lo Sapio (0); Bertolini.
Allenatore: Roberto Coscia; Vice all.: Sergio Vigliani.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*