lunedì , 28 maggio 2018
Novità
Home » miscellanea » Sconfitta con onore per La Risaia S2M

Sconfitta con onore per La Risaia S2M

Serie C – 16a Giornata

GIAVENO – LA RISAIA-F.LLI VINZIO S2M 3– 1 26/24–20/25–25/15–25/17

La Risaia –F.lli Vinzio: Segnan, Bertinazzi, Zenoni, Siega, Chiais, Borrini R( L ), Cantoni, Ticozzelli, Galli, Savino, Borrini F., Chiarello – All. Bussi.

Niente da fare per la Risaia- F.lli Vinzio a Giaveno.

Contro la locale compagine, che vanta tra le proprie fila giocatrici esperte e che hanno militato nei campionati nazionali la S2M, sempre priva di Zambon e con Chieregato che dovrà essere operata ai legamenti crociati anteriori del ginocchio destro, non è riuscita nell’ impresa di portare a casa punti preziosi per la classifica.

Ma nonostante la sconfitta e la formazione rimaneggiata, le biancorosse almeno per tre set hanno giocato una buona gara e con il primo set perso per 26/24, che poteva se vinto, cambiare il volto alla partita.

In Val Susa, Mister Bussi parte con la formazione base in questo momento che vede: Siega in palleggio, Chiarello opposta, Galli e Chais ali, Segnan e Bertinazzi centrali con Borrini Roberta libero.

La Risaia-F.lli Vinzio parte decisamente bene tanto con una condotta di gara accorta e senza errori, riesce ad essere in vantaggio sino al 21/24.

Ma la palla del set per le bicciolane pare stregata tanto che il Giaveno, grazie alla esperienza delle proprie atlete, riesce con un incredibile rimonta ad ottenere un parziale di 5-0, ribaltando il risultato ed aggiudicandosi il periodo.

Nonostante il brutto colpo, la S2M non si demoralizza e continuando in modo preciso e regolare l’ incontro, fa suo il secondo set per 20/25.

Ma il Giaveno questa volta ingrana la marcia e con difese decisive e muri importanti, limita il potenziale vercellese che perdono sia il terzo che il quarto set, lasciando la vittoria dell’ incontro alle torinesi per 3-1.

Contro una squadra forte ed esperta, la S2M pur giocando discretamente, ha dimostrato in questo periodo dei grossi limiti dovuti agli infortuni che di fatto ne stanno limitato moltissimo le potenzialità.

Da segnalare le ottime prove di Betty Chiais, Yleana Siega e Roberta Borrini, che hanno fornito una prestazione sopra le righe, che però non è bastata.

Ora la classifica si ulteriormente accorciata tanto che la quintultima posizione, ultima per i play-out, dista solo tre punti.

E sabato alle ore 18,00 alla palestra Lanino sarà di scena il Bellinzago, formazione a pari punti con le biancorosse e che due giornate or sono ha sconfitto l’ Ornavasso.

La gara sarà delicatissima e difficilissima per le atlete di Mister Bussi, che però non possono e non devono fallire.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*