venerdì , 14 dicembre 2018
Novità
Home » miscellanea » TRACOLLO GIALLO-NERO

TRACOLLO GIALLO-NERO

E’ cominciata nel peggiore dei modi l’avventura del team vercellese nel campionato di serie C. La squadra di capitan Caprino pare aver dimenticato quanto di buono fatto vedere nella fase di pre-campionato ed assume così una condotta di gara a dir poco rinunciataria. Ad onor del vero il Novara è squadra tutt’altro che di primo pelo: una buona mischia ed alcuni giovani formano un gruppo ben omogeneo facendo ben sperare i supporters dei blu.
La giornata è soleggiata, il campo perfettamente preparato e l’affluenza di pubblico discreta; confortante anche la presenza di alcuni bambini che danno i lori primi calci…ovviamente ad una palla ovale. I primi 20 minuti vedono il Novara farsi subito aggressivo ma il Vercelli riesce comunque a reggere gli assalti dei blu. E’ infatti lo stesso Vercelli che ha la possibilità di passare in vantaggio con un calcio piazzato di Talignani, che però calcia di poco fuori dalle acca. Da quel momento in poi si è visto solo il Novara in campo. La diga si rompe quando dopo pochi minuti dal calcio fallito ( forse uno ) il Novara mette a segno la sua prima meta: mentre una felicità contaggiosa si sparge a velocità della luce tra le casacche novaresi, un senso di impotenza ( immotivata ) aleggia tra il team vercellese. Alla fine del primo tempo le mete a favore del Novara erano 3 mentre quelle a favore del Vercelli zero. Da segnalare l’infortunio occorso a DAVIDE MAZZA durante un normale scontro di gioco.
Nel secondo tempo la solfa è sempre la stessa e la palla ovale viene sempre e solo schiacciata nella zona di meta vercellese. Nel pieno rispetto dello spirito rugbistico, il Novara continua a produrre gioco incurante del fatto che il suo antagonista appaia ormai come un pugile al tappeto e fino all’ultimo secondo concretizza in meta ogni centrimetro guadagnato.
Al termine degli 80 minuti le mete blu sono 8 e nessuna quella giallo-nera per un punteggio complessivo di 53 – 0. Onore dunque al Novara mentre al Vercelli non resta che chiedersi cosa sia successo, vista la spiccata differenza tra pre-campionato e campionato. Tempo per rimediare c’è in abbondanza, certo è che nessuno in casa bicciolana si aspettava una partenza simile, men che meno patron Valentino accorso al campo a vedere l’esordio in campionato!

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*