giovedì , 20 giugno 2019
Novità
Home » miscellanea » VERCELLI VS IRIDE COLOGNO

VERCELLI VS IRIDE COLOGNO

Cominciamo con un dato di fatto : la sfida tra vercelli e cologno finisce 0 – 43. A prima vista si potrebbe dire ” tanto a poco ” per gli ospiti ma, perchè esiste un ma, non bisogna farsi ingannare dal risultato infatti anche questa domenica il Vercelli Rugby ha dato buona prova di sè, e quando dico buona intendo BUONA. L’Iride Cologno presentava un ruolino di marcia impressionante: primato in campionato, tre partite giocate e tre partite vinte, 136 punti fatti di cui 76 solo la domenica scorsa ed 8 subiti. Il Vercelli, pur forte dell’orgoglio e della caparbietà che cominciano a riconoscergli squadre avversarie ed addetti ai lavori, è costretto a rispondere con un XV estremamente rimaneggiato a causa dell’ormai cronica emorraggia di giocatori per infortunio : spugna fuori per minimo due settimane ( il motivo chiedetelo a lui! ),dominguezinvece rientrerà settimana prossima ( si spera ), mentre notizia fresca e che Carlone riprenderà gli allenamenti sul campo in settimana ( era ora! ). Si aprono le danze alle 14:30 e questa la formazione dei leoni giallo-neri:
Tali,Fac,Powermosca,Fix,Niklosciancato,zio,capitancapro,il balcanico,toroloco,Markovich,olsi,Tommybuffa,Giordy,118 ( nuovo soprannome per il grande Davide Mazza ,ndr )teocapato. A disposizione bigD. Alla guida naturalmente LUI , The Man Adriano Varra.
La prima azione vede subito il Vercelli lanciarsi verso la linea di meta altrui lasciando impietrito il XV ospite che probabilmente non si aspettava un’inizio simile. Niclosciancato ben piazzato sui 10m bicciolani recupera l’ovale che piove dal cielo spinto dalle casacche ospiti, Capro strappa ed apre immediatamente su toroloco che fa subito una magia e con uno slalom in bello stile supera i 22m avversari e termina la sua corsa a 5m dalla meta lombarda. I primi 20 minuti fanno venire al folto pubblico il torci-collo tanti sono i cambi di fronte ed anche se nessuna delle due formazioni in campo prevale, è il Vercelli che comunque fa valere il fattore casa. Un paio di sostituzioni per ferita sanguinante fanno però subito venire a galla le difficoltà del Vercelli la cui panchina ospita solo bigD, peraltro sofferente ad una caviglia. Le ondate del Cologno cominciano così a far breccia nella muraglia giallo-nera ed al break dettato dall’arbitro gli ospiti sono in vantaggio per 2 mete a zero ( 14-0).
Il secondo tempo si gioca sullo stesso canovaccio e l’equilibrio, per quanto precario, regge per altri 20 minuti poi, complici il duro colpo ricevuto da 118 ( fortunatamente senza conseguenze ), una meta tecnica ampliamente discutibile per antigioco di Tommybuffa e qualche disattenzione difensiva nel finale, il Cologno mette la firma sul 43-0.
A dimostrazione di come il Vercelli possa uscire a testa alta dal match va evidenziato che almeno in due occasioni nel corso del secondo tempo si è veramente mancata la meta di pochi centimetri per opera di Markovich e Capitancapro.
Alla prossima domenica dove potrebbe debuttare il neo-acquisto TRILLI, giocatore giovane ma di grande esperienza per il suo passato in serie B a Milano, e CAPPA, giocatore giovane e volenteroso in pieno stile Rugby Vercelli.
E mentre il Cologno vinceva i primi due tempi, i nostri eroi letteralmente massacravano gli ospiti durante il terzo tempo : si sono consumati infatti 30L di birra, 100 piatti di grigliata mista,calde arroste, 3Kg di pasta al sugo di funghi e salsiccia e qualche mL di acqua…….dalotronde non si era detto che devono crescere……………..

2 commenti

  1. Ciao Emanuele, quand’è la prossima partita in casa? a che ora?

  2. ciao Michele, la prossima partita in casa sarà il recupero col Verbania domenica 16 novembre ore 14:30. Mentre domenica 09 giocheremo a Crema contro il Crema, partenza fissata per le 11 dal campo YKK con pullman. a presto

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*