sabato , 20 aprile 2019
Novità
Home » Sport » VILLAFRANCA P.te – Olimpia MOKAOR: 2 – 3.

VILLAFRANCA P.te – Olimpia MOKAOR: 2 – 3.

FINALE SCUDETTO: Partiamo davvero con il piede giusto!…

…Al termine di una gara intensa ed emozionante, conquistiamo gara 1. Al vantaggio del Villafranca di poter  giocare in casa, opponiamo una grande determinazione condita dalla giusta veemenza agonistica e la meritata vittoria giunge anche se al termine di una maratona davvero vietata ai deboli di cuore.
Come saggezza popolare vuole: “Chi ben comincia …”!!!

La cronaca. Dire che la tensione presente sul campo si potesse tagliare con il coltello, forse è un eufemismo ma, dopo i primi scambi, tutti gli “attori” si calano nella loro parte e la gara inizia a crescere sotto tutti i punti di vista. Il muro torinese ci mette grande pressione anche se riusciamo a giocare palla su palla (4-5; 10-9). Non riusciamo a domare i missili che ci manda il Villafranca ed il primo break importante è cosa fatta (15-11). Torniamo a giocare un po’ meglio ma non è sufficiente per ricucire lo strappo (20-16); i padroni di casa chiudono meritatamente il primo parziale a loro favore (25-20). Si cambia campo e, fortunatamente, anche “andamento” di gara: dopo pochi minuti, siamo noi che facciamo il Villafranca del primo set! Il nostro servizio scava trincee nella “rice” avversaria (4-5; 7-10; 9-15) ed il nostro contrattacco spadroneggia (12-20). Il set non può più sfuggirci, anzi, con un rotondo 16 a 25, ci portiamo in parità, pronti a giocarcela di nuovo alla grande! Come sempre, il terzo set sembra assumere le vesta del set fondamentale e, ahinoi, sono i Villafranchesi che, dopo averci fatto “sfogare” (3-5; 8-10), prendono in mano il pallino del gioco e ci costringono ad inseguire (15-13; 20-18). Prendiamo un muro sui denti ed il successo nel set sembra compromesso. Protano picchia dalla linea dei nove metri ma non riusciamo ad approfittare di una situazione decisamente positiva e cediamo il parziale (25-23). Quarto set… Consci del fatto che, senza ombra di dubbio, siamo decisamente in partita e, comunque, possiamo dire la nostra, partiamo come treni: il nostro muro “stampa” inesorabilmente l’attacco torinese (2-5); con il servizio produciamo dei profondi tagli al parquet ospite (5-10) volando letteralmente verso il quinto set (9-15; 13-20). A nulla valgono i tentativi, peraltro molto timidi, del Villafranca di ricucire lo strappo, continuiamo a picchiare come fabbri e mettiamo tutto in perfetto equilibrio (16-25). Anzi … a dirla tutta, nel nostro campo si assapora una bella sensazione: siamo certi (quasi) di aver dato il giro alla gara: sono i padroni di casa che sembrano aver accusato il nostro ritorno! Si parte, dunque, per la roulette finale e, sinceramente, meglio di così (2-5)! Conteniamo in qualche maniera il ritorno dei padroni di casa (6-8) … piazziamo le nostre manine in faccia agli attaccanti torinesi (7-10) … diamo ancora un’acceleratina (9-13) … giochiamo senza esito il primo match ball (10-14) poi … un errore torinese chiude la gara (11-15). Esplode la “giusta” gioia nella nostra metà campo mentre il palazzetto del Villafranca è costretto ad incassare la prima sconfitta stagionale! Significherà qualcosa? Non lo so! So, per certo, che il Piacco sarà teatro di gara 2 e, tra le sue mura, potrebbe essere scritta la “fine” di questa grande, grandissima stagione. RAGAZZI, in ogni caso, sappiate che avete fatto grandi cose! E … ricordatevi che mercoledì sera i “gufi” non saranno ammessi nel nostro mitico “Palestrone”… Parola di Pres!

Annuncio a tutto coloro i quali:

MERCOLEDI 18 MAGGIO – ore 20.30 – NOI saremo al PIACCO per disputare gara 2…

Vorrete mica dirci che … VOI non ci sarete !!?!!?!!?!!?!!

VILLAFRANCA P.te  vs  Olimpia MOKAOR:  2 – 3; (25/20; 16/25; 25/23; 16/25; 11/15).

Fracassina (3); Argentero (26); Mattiussi (15); Piazzano (12); Gherardi (10); Salza (12); Carisio (L); Costanzo; Innocenti (0); Protano (2); Vincenzi; Marcotto.

Allenatore: Roberto Coscia; Vice all.: Sergio Vigliani.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*